Francesco Penolazzi


Dal ‘79 nel mondo dello spettacolo a livello professionale come fonico iniziando con L’Orchestra di Raoul Casadei dove ha lavorato per circa 2 anni.

Dall ‘82 ha cominciato una collaborazione durata circa 20 anni con Lem Professional Division specializzandosi come fonico di palco , in riprese audio per dirette TV per le principali reti nazionali Rai e Mediaset ed anche in ripresa e diffusione audio di molti generi musicali, dal rock alla classica, dalle orchestre leggere alla lirica, dai musical agli spettacoli teatrali ed in studi televisivi.

Ha contribuito alla sonorizzazione ed all’automazione delle attrazioni “L’Egitto” e “La giungla” nel Parco giochi Gardaland.

Dal 1999 ha lasciato la Lem Professional Division cominciando a collaborare con altre realta del settore ampliando l’offerta di soluzioni tecniche.

Dal 2007 e il fonico del programma televisivo “Crozza nel paese delle meraviglie” per LA7

Nel 2009 con l’azienda Hollywood Service ha realizzato per il Comune di Milano una Scala- Pianoforte in piazza Duomo trasformando la scala della metropolitana ATM in un realistico pianoforte gigante.

Nel 2010 e entato nella societa Maestranze Artistiche nata per dare supporto tecnico e personale qualificato audio/luci ad agenzie di spettacolo, rental e compagnie teatrali.

Dal 2013 assieme all’Ing Di Cola di Audio Labs Systems e supervisore all’impiando audio invisibile installato nell’Arena di Verona.

Dal 2014 ha iniziato una collaborazione tecnica con il gruppo americano Nile Rodgers & Chic tenendo spettacoli in tutto il mondo e con l’azienda AMY Contract per la realizzazione di sistemi sonori ed illuminazione a LED inseriti in aree pubbliche

Recentemente ha contribuito alla realizzazione dell’evento Rockin’1000 dove hanno suonato 1000 musicisti in formazione rock mai eseguita prima al mondo , il video e stato visualizzato oltre 25.000.000 di volte su YouTube 

Francesco Penolazzi utilizza i DYN-UNI-P48 per i suoi seti di archi nei concerti che gestische. anche fino a 50 Elementi.

"La Schertler ha definitivamente un ruolo nel Pro Audio. Usare i Dyn ti aiuta ad ottenere il dettaglio del orchestra e di avere tanta definizione. Un suggerimento per gli altri operatori del suono è di passare più tempo nel curare l’applicazione. Dopo non avranno bisogno di perderne nel gestire il segnale."