Hank Roberts


IN QUASI QUATTRO DECADI DI CARRIERA, HANK ROBERTS ha forgiato una convincente e originale presenza come compositore e violoncellista, che comprende l'improvvisazioni, influenze jazz, melodie popolari SOULFUL, come anche nuove composizioni di musica e canzoni ROCK.

Nato a Terre Haute, Indiana, Roberts ha costruito il suo nome nella leggendaria scena downtown di New York nel 1980. Di fronte a una carenza di mentori violoncellisti, improvvisazioni o coetanei, ha scolpito il proprio percorso la icerca di collaboratori frequenti come Bill Frisell, Tim Berne, Marc Ribot e John Zorn, trovando una seconda casa al famoso Knitting Factory. Conducendo e la registrando con i propri gruppi, "Birds of Prey", "Black Pastells", "Little motor people" e come co-fondatore di 'in miniature' con Tim Berne e Joey Baron, e la 'Arcado String Trio' con Mark Feldman e Mark Dresser.

L'elenco dei nomi con cui Roberts ha condiviso fasi o studi di registrazione include Gavin Friday (con i membri degli U2), Sting, Jeff Buckley, David Sanborn, Mamadou Diabate, Andy Summers, Gary Burton, Marty Ehrlich, Arto Lindsey, Gerry Hemingway , Don Byron, e Julius Hemphill.

Attualmente è membro del Quartetto di 858 Bill Frisell e Big Sur Quintet, e apparso sul vincitore di un Grammy 2004 release "Unspeakable". Ha registrato 10 album con l'etichetta 'Winter & Winter', assieme ad altre numerose registrazioni autoprodotte.

Le sue performance da solista sono singolarmente avvincenti e imprevedibile, che seguono da dissonanze frastagliate a inebriante canzoni pop di mestiere.

Hank Roberts utilizza lo STAT-C, il DYN-C-P48 ed il preamplificatore Yellow Blender.

Hank dice di noi:

"Utilizzo i pickup Schertler con il mio violoncello dal 1988, da quando ho incontrato Stefan a San Gallo, in Svizzera durante il mio tour. Avevo sentito parlare dei pickup, e una volta provato lo 'Stat C Vin' ero convinto che era l'unica opzione per me. La mia opinione non è tuttora cambiata, e io sono rimasto con Schertler sin da allora. Questi pickup riproducono un tono eccezionalmente caldo e vibrante, senza alti o bassi eccessivamente accentuati.

Il 'YELLOW BLENDER' è un opggetto di inestimabile valore ('pezzo d'oro') che è sempre con me quando suono. Con due canali, alimentazione phantom, e fantastiche regolaziuoni EQ , mi sento pronto ad adattarmi a qualsiasi situazione che mi si presenta, in particolare quando sono in viaggio, sfidando qualsiasi tipo di sala o palco che mi si presentinio d'avanti. 

Il DYN-C-P48 mi allarga lo spettro delle opzioni, (indispensabile quando suono un violoncello su strada). Il suono grande. Credo che Schertler abbia fatto significativi miglioramenti dalla vecchia serie: il suono molto naturale.

Il 'STAT PRE' è sempre stato al centro della mia espressione elettronica tonale dal 1988: una musthave per i pickup. In passato, il mio approccio e obiettivo con pickup era di emulare elettronicamente il suono del mio violoncello acustico. Ora mi rendo conto che il mio suono elettrificato (con Schertler al centro di di esso), è altrettanto importante, piacevole e fondamentale per il mio lavoro. Tono, timbro e la risposta sono tra le più alte priorità per me quando mi esibisco. Assolutamente non potrei suonare il violoncello il modo in cui ho fatto senza questi meravigliosi pickup.

Sono così felice che ho scoperto questi meravigliosi pickup, e tutti gli altri prodotti innovativi che Schertler ha offerto al mondo. Grazie Stephan Schertler e Company."