Damir Imamovic


Chitarrista, cantante e autore, Damir Imamovic nasce nel 1978 a Sarajevo (Bosnia ed Erzegovina) e mostra prestissimo il suo interesse per la musica alla quale però si dedicherà molti anni dopo, alla conclusione dei suoi studi di filosofia.

La sua attenzione si concentra sin da subito sulla musica e la cultura della Bosnia Herzegovina e in particolar modo si interessa della tradizione Sevdah e della Sevdalinka, tipica forma cantata nata nel periodo ottomano e molto popolare ancora oggi, soprattutto nelle città. Melodie molto lente, melanconiche e con armonie ricche, una combinazione di elementi orientali, europei e sefarditi.
Lo strumento principale nella vecchia sevdalinka era il saz (un tipo di mandolino orientale) oggi sostituito dal violino e soprattutto dalla fisarmonica.

Ha formato molte band, suonato in tutta Europa ed ha inciso numerosi Cd, di cui due da solista. Nel 2012 Damir fonda, con il bassista Ivan Mihajlovic e il percussionista Nenad Kovacic, il "Damir Imamovic Sevdah Takht", la sua formazione più autorevole e di maggior successo.

La “Sevdah” di Damir Imamovic si basa su una ricerca costante ed appassionata sulla musica tradizionale. Incontra abitualmente maestri Sevdah, musicisti, cantanti e autori di questa forma d'arte che lo aiutano ad espandere il repertorio ma anche a sviluppare una sua particolare ed originale forma di Sevdah contemporanea.

Utilizza A DYN ora fuori produzione e sostituito da DYN-UNI

www.damirimamovic.com