Vincenzo Zitello


Sicuramente il primo divulgatore dell’arpa celtica in Italia e tra i primi in Europa Vincenzo Zitello inizia giovanissimo lo studio della musica suonando il flauto traverso, la viola e il violino.

A soli 18 anni nel 1974 entra a far parte come violista del gruppo capitanato da Franco Battiato il Telaio Magnetico; Dal 1977 si dedica allo studio dell’arpa classica e successivamente dell’arpa celtica, strumento di cui si innamora e al quale dedica i tre anni successivi sino al 1980, quando incontra Alan Stivell con cui si perfeziona in arpa bardica, canto britannico e gaelico.

Numerosissime le collaborazioni, sia live che in studio con i massimi esponenti della musica italiana e non. Oltre al già citato Battiato collabora anche con: Alice, Rossana Casale, Lou Dalfin, Ivano Fossati, Franco Mussida, Claudio Rocchi, Mario Arcari, Armando Corsi, i Pooh, Federico Sanesi, Alan Stivell, Dominiq Bouchaud, Daniele Bigego, Dino Betty Van Der Noot, Una Ramos, Yoyo Mundi, Stephen James… solo per citarne alcuni.

Intensa anche l’attività discografica con la pubblicazione di 9 album, l’ultimo dei quali è “Infinito” pubblicato nel 2014.

Utilizza DYN H ora non più in produzione e sostituito dal DYN-H-P48

www.vincenzozitello.it